Art&Vino

Un giro città che coniuga Arte & Vino. Una visita del centro storico di Firenze visto con l’occhio privilegiato dell’appassionato di vino. Il centro religioso, il centro politico, statue di illustri scultori, famiglie aristocratiche dedite da decine di generazioni alla viticultura ci danno lo spunto per parlare non solo della storia di Firenze ma anche degli aspetti più tipici e caratteristici connessi all’attualità. E per finire in bellezza: assaggio di una selezione di vini della grande tradizione vitivinicola toscana!

  • Noè, il primo uomo che sperimenta gli effetti del vino e come gli artisti hanno tradotto l’episodio in immagini

Campanile di Giotto – Ebbrezza di Noè, formella del Campanile

Battistero – Porte del Paradiso, Ebbrezza di Noè (Lorenzo Ghiberti), copia

  • Allegoria della Temperanza come virtù cardinale che ricorda all’uomo il controllo delle passioni e la moderazione

Battistero – Porte Sud, Temperanza (Andrea Pisano)

  • Giuditta e Oloferne: ebbrezza come condizione necessaria per il compimento di un disegno divino

Piazza della Signoria – Giuditta e Oloferne (Donatello), copia

  • Allegoria dell’Autunno come celebrazione delle attività umane

Ponte Santa Trinita – statua dell’Autunno (Giovanni Caccini)

  • Frescobaldi, storica famiglia fiorentina, da 700 anni dedita alla produzione di grandi vini toscani

Piazza Frescobaldi

Via Santo Spirito

  • Bacco, dio del vino e dell’estasi

Bacco (Benvenuto Cellini)

  • La Firenze delle arti e corporazioni nel medioevo

L’antica residenza dell’arte dei Vinattieri

  • Antinori, da 26 generazioni produttori di vino

Piazza Antinori

  • Piazza Santa Maria Novella

Una chiesa originariamente nota come Santa Maria tra le Vigne, a testimonianza della coltivazione della vite nelle terre circostanti

E per finire in bellezza: assaggio di una selezione di vini della grande tradizione vitivinicola toscana

Comments are closed.